PMI-NIC | Project Management for Social Good: Perché, Come e Cosa Possono Fare i PM

Ward Cunningham, ideatore del primo Wiki e co-autore dell’Agile Manifesto del 2001, ha sottolineato due cose importanti, e cioè che «le nostre parole sono un dono per la comunità» e che «è nel profondo della nostra natura fare le cose insieme».

Più modestamente, quello che posso dire di aver imparato come «seasoned» PM, è che la gestione di un progetto, qualunque esso sia, implica l’assunzione di una responsabilità verso il futuro di coloro che sono coinvolti e, più in generale, della comunità locale e globale di cui siamo parte.

In altre parole, penso che i PM possano e debbano cogliere le molteplici opportunità per legare la loro professione al bene comune, non solo quale modo di essere dei degni «cittadini del mondo», ma per migliorare le loro capacità relazionali all’interno di contesti sempre più mutevoli e complessi.

Se pensiamo alla crescita rilevante del «terzo settore» e del no-profit più in generale, e al fatto che il project management non è semplicemente una disciplina tecnica, ma un «linguaggio universale» per fare le cose insieme, si può dire che i PM abbiano solo l’imbarazzo della scelta su dove e come mettere a disposizione le loro competenze e conoscenze per degli obiettivi che sono più grandi di loro.

Quello che intendo fare con la mia testimonianza è mostrare come ciò sia possibile ed arricchente.

Speaker: Walter Ginevri

Event Details

Date & Time

7 April 2022

1:30 PM - 2:00 PM (CET+01:00)

Location

Virtual Event

PDUs

0.5 Strategic